Italy 2030 – Government, companies and civil society meet the challenge of sustainable development

Asvis arranges a meeting to involve government, citizens and businesses, and question them on strategies and future commitments they intend to take to achieve the objectives set in Agenda 2030.

2030 is approaching, a lot has been done over the past decades but the roadmap in terms of economic growth and full employment, environmental protection, combating climate change, reducing poverty and inequality and education for all is still long. During the European Sustainable Development Week, ASviS (Italian Alliance for Sustainable Development) brings together some key players: representatives from politics and the business world, communication professionals, trade union leaders, academics, in order to deal with their issues and try to find out what we need to undertake together.On September 25, 2015 the UN Member Countries pledged to achieve 17 ambitious Sustainable Development Goals: in addition to targeted action we need a radical change in the mindset and even behavior of the citizens themselves.The conference will be hosted by the Accademia delle Belle Arti in Rome, via Ripetta 222, starting from 10am. Among the speakers: Lucia Annunziata (Editor in Chief, Huffington Post Italy), Susanna Camusso (General Secretary, CGIL), Aldo Cristiano (Head of Sustainability, Ferrero Group), Gaia Ghirardi (Head of Group Sustainability, Unicredit), Enrico Giovannini (Spokesperson, Asvis-Italian Alliance for Sustainability Development), Marcella Logli (President, TIM Foundation), Monica Maggioni (President, RAI), Giovanna Melandri (President, Social Impact Agenda for Italy), Tommaso Nannicini (Undersecretary to the Italian President of the Council of Ministers), Giuseppe Novelli (Rector, University of Rome “Tor Vergata”), Alberto Quadro Curzio (President, Accademia dei Lincei), Matteo Ricci (Mayor of Pesaro and Vice-President ANCI), Felice Scalvini (President Assifero), Pierluigi Stefanini (President Unipol Group).



ASviS organizza il 30 maggio un incontro per far dialogare politica, cittadini e imprese e interrogarli sulle strategie e i futuri impegni che intendono adottare per il raggiungimento degli obiettivi fissati nell’Agenda 2030.Una sfida straordinaria che non riguarda solo le prossime generazioni, ma tocca anche la qualità di vita delle presenti. Il 2030 si avvicina, molto è stato fatto negli ultimi decenni ma la strada in materia di crescita economica e piena occupazione, tutela dell’ambiente, lotta al cambiamneto climatico, riduzione della povertà e delle diseguaglianze, istruzione per tutti, è ancora lunga. Ed è proprio nella Settimana europea dello sviluppo sostenibile che ASviS riunisce i principali attori che possono insieme orientare il domani, dai rappresentanti della politica a quelli del mondo imprenditoriale, dai professionisti della comunicazione ai leader sindacali agli accademici, e affrontare con loro le problematiche e le vie d’uscita che è necessario intraprendere tutti insieme.Era il 25 settembre 2015 quando i Paesi aderenti all’Onu si impegnarono a raggiungere 17 ambiziosi obiettivi, per i quali oltre ad azioni mirate occorre un cambiamento radicale nella mentalità e nei comportamenti anche degli stessi cittadini.La conferenza sarà ospitata dall’Accademia delle Belle Arti di Roma, in via Ripetta 222, a partire dalle 10. Tra gli interlocutori Lucia Annunziata (Direttore, Huffington Post Italia), Susanna Camusso (Segretario Generale, CGIL), Aldo Cristiano (Direttore Sostenibilità, Gruppo Ferrero), Gaia Ghirardi (Head of Group Sustainability, Unicredit), Enrico Giovannini (Portavoce, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibilità), Marcella Logli (Presidente, Fondazione TIM), Monica Maggioni (Presidente, RAI), Giovanna Melandri (Presidente, Social Impact Agenda per l’Italia), Tommaso Nannicini (Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri), Giuseppe Novelli (Rettore, Università di Roma “Tor Vergata”), Alberto Quadro Curzio (Presidente, Accademia dei Lincei), Matteo Ricci (Sindaco di Pesaro e Vice-Presidente ANCI), Felice Scalvini (Presidente Assifero), Pierluigi Stefanini (Presidente Gruppo Unipol),

Theme category

Click link to get detailed information about SDGs.

This site uses cookies. Cookies are required for unrestricted use of the website. More information can be found in our General Terms of Use